Quanto è importante avere al proprio fianco una persona che ti appoggia e ti supporta in tutto quello che fai?

Ho pubblicato una foto su Instagram con me e mia moglie dove nella didascalia spiegavo quanto è bellissimo lavorare insieme alla persona che ami e di quanto sia bello essere supportati da lei.

Ho ricevuto diversi commenti positivi ma qualcuno ha commentato la foto con una certa tristezza in merito alla propria posizione personale perché non tutti sono nella mia condizione.

Quindi questo video è per tutte quelle persone che non hanno supporto in famiglia e per questo cerchiamo di capire insieme come ci si comporta in questa occasione.

Domanda…cosa fai se le persone che hai vicino non ti supportano nella tua scelta per esempio in ambito professionale?

Ti racconto una storia…

Un pescatore ogni giorno va a pescare i granchi in mare ed un giorno un uomo che passa vicino alla sua nave ormeggiata al porto, vede un secchio con un po’ d’acqua piena di granchi e così chiede al pescatore perché non c’è un coperchio sul secchio.

Chiede se non ha paura che i granchi scappano.

Il pescatore risponde che se ci fosse stato un solo granchio, il granchio sarebbe uscito, ma avendo tanti granchi non c’è problema perché loro stessi si preoccupano di non far uscire un granchio fuori perché ogni volta che uno tenta di uscire, gli altri lo ritirano giù.

…e nella vita hai sicuramente anche tu i tuoi granchi che cercano di trascinarti giù per tenerti in quel secchio. Non vogliono che tu vai fuori.

Questo è un problema?

No!

Se invece tu sei una di quelle persone che cercano l’approvazione ed il supporto per fare qualsiasi cosa…allora hai un problema!

Impara a non aspettarti il supporto di nessuno. Ok, è bello! E’ piacevole, è una grandissima forza se c’è, ma se non c’è, gli obiettivi posso essere lo stesso raggiunti!

Non aspettarti che qualcuno ti sostenga. Anche mia moglie quando ho iniziato il mio attuale business non aveva intenzione di seguirmi. Mi ricordo che era contro e mi diceva “Ah no, io non ne voglio sapere niente”.

Mia moglie non era di supporto…ma sai quando ha iniziato a supportarmi? Quando ha visto il mio impegno! Quando ha visto quanto tempo ci dedicavo e quanto ero serio, allora e solo allora ha deciso di supportarmi e di lavorare insieme a me.

Ok? Quindi non aspettarti il supporto in automatico dalle persone che hai vicino, anzi è più facile che nessuno ti supporta e d’altronde hanno ragione!

Chi sei tu? Devi guadagnarti il supporto, devi guadagnarti il rispetto perché magari hai fatto molte cose e le hai fallite miseramente oppure sei giovane e non hai ancora esperienza. Tutto questo è normale.

Perché devono credere in te o nella tua visione?

Non aspettarti il rispetto ed il supporto di nessuno. Solo dopo che avrai raggiunto i primi risultati e mostrerai i dati reali allora dopo riceverai supporto. E’ importante che lo comprendi questo. Non ricevi supporto prima ma forse, lo ricevi dopo.

Perché fanno così?

Perché hanno paura di perderti, vedono che pensi diversamente, che parli diversamente, che agisci diversamente e questo li spaventa.

Non sei più lo stessa persona che conoscono e quindi hanno paura di perderti e per questo non ti supportano e non capiscono che probabilmente tutto quello che fai è per loro, è per dargli un futuro migliore.

Lo fai per la famiglia? Ok, ma non lo capiscono, quindi vai avanti e fallo per te stesso. E’ la tua vita, non la loro ok?

Quando poggi la testa sul cuscino la sera, hai vissuto la tua vita e non la loro ok?

E’ la tua vita, è il tuo momento.

…e pensi che sia egoistico? Sbagliato! E’ esattamente il contrario. Sei generoso perché non puoi aiutare nessuno se non aiuti prima te stesso.

E’ la tua vita, è il tuo momento.

Michele Liuzzi