fbpx
rialzarsi dopo una caduta

Come rialzarsi dopo una caduta

Come rialzarsi dopo una caduta. Sei lì nella tua sicurezza, sei all’interno della tua casa, il luogo familiare che ti protegge e ti dona pace e serenità, il luogo che ti tiene al caldo quando fuori fa freddo, che ti ristora quando hai fame, che ti solleva quando inciampi. Sei al sicuro, ma poi… qualcosa va storto… quello che prima ti donava pace, ora ti sputa tensione, rabbia, tribolazione.

La realtà che conoscevi è completamente cambiata. La realtà da cui traevi sicurezza non esiste più. A quel punto i giorni, le settimane ed i mesi passano e quel piccolo problema diventa un dramma da cui è difficile uscirne ed in quel momento quando le forze ti abbandonano… cadi, in modo rovinoso. E quando cadi, quando ti sbucci le ginocchia, quando sbatti il mento a terra, l’unica cosa che sei in grado di fare è sanguinare… sanguinare copiosamente e così cerchi disperatamente qualcosa o qualcuno che possa alleviare queste ferite.

Ma la casa è vuota, il silenzio urla il suo eco facendo tremare il sangue dentro il nostro corpo, quel sangue così prezioso che qualcuno ha donato per poterci dare la possibilità di provare quell’attimo di eterna bellezza che blocca il respiro. Se leggi queste righe e per qualsiasi motivo ti ritrovi in queste parole, sappi che ti capisco e ti comprendo… ci sono passato anche io. So esattamente cosa provi ed il vuoto che senti dentro. Per questo, per te, mi sento di dirti questo…Non sei solo. Anche se la casa è vuota non sei solo.

Anche se non trovi più quella persona in casa, non sei solo. Anche se pensi che quel telefono non suonerà mai più, non sei solo. Esiste qualcuno, che si trova proprio al tuo fianco, anche se non lo vedi. Lui è dalla tua parte, ed anche se tieni la porta chiusa, Lui trova un modo per entrare e per farti comprendere quanto è pronto a donarti felicità ed amore infinito.

E’ pronto a curare le tue ferite, è pronto ad amarti come il più prezioso dei suoi figli, è pronto a prendersi cura di te, a risollevarti, a farti tornare nuovamente a vivere. E se lo lasci fare, non esiste dolore che Lui non possa sanare. Il tuo mondo grigio può tornare a colorarsi di ogni sfumatura meravigliosa del tuo spirito.

Conosco le tue paure, lascialo agire… meriti anche tu la felicità. Permetti che la notte lasci spazio al giorno. Lui ti ama e non vede l’ora di dimostrartelo… guardalo, so che lo puoi vedere, chiudi gli occhi adesso… è li che ti sta aspettando con le braccia aperte… Fai cadere i tuoi pesi, lascia i tuoi bagagli, i tuoi pregiudizi, le tue insicurezze, deponi le tue armi… Corri da Lui!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *