Snapchat vs Instagram stories. Quale il migliore?

Snapchat vs Instagram Stories. Quale il migliore? Poco tempo fa, Instagram, il famoso social network dedicato alla condivisione di immagini e video, ha inserito un nuovo strumento: Instagram Stories. Si tratta essenzialmente di una funzione che consente di condividere video o foto che saranno visibili sul web per sole 24 ore.

La nuova funzione di Instagram, Stories, è quindi molto simile a quella offerta da Snapchat, social molto popolare tra i teenager. Ma scopriamo nel dettaglio le differenze e le somiglianze tra Instagram Stories e Snapchat.

Snapchat: come funziona?

Snapchat è un social network relativamente giovane molto popolare tra i teenager. La funzione che ha reso Snapchat differente da tutti gli altri social (prima dell’avvento di Instagram Stories) era proprio la funzione Storie: i contenuti che vengono condivisi rimango visibili solo per un lasso di tempo limitato, 24 ore, dopo di che si cancellano automaticamente.

Tutti coloro che ti seguono potranno visualizzare la “storia” per un illimitato numero di volte, sempre entro le 24 ore dal momento della condivisione. I follower hanno inoltre la possibilità di lasciare il loro commento. Se un amico condivide una foto o un video su Snapchat, infatti, potrai utilizzare la funzione chat privata per inviare un messaggio (il commento non è visibile a tutti i follower ma solo a chi ha condiviso il contenuto).

Una delle funzioni più amate e popolari di Snapchat è sicuramente la possibilità di utilizzare i simpatici filtri “effetto speciale”: prima di scattarti un selfie, potrai usare diversi filtri (come maschere, fiori scritte, emojis, ecc.) che verranno applicati sulla foto o il video in tempo reale. Tra questi, il più celebre è il “Face Swap”, ovvero la funzione che ti consente di scambiare il tuo volto con quello di un’altra persona presente nell’inquadratura. Su Snapchat sono inoltre presenti filtri come quelli di Instagram.

Su Snapchat si possono condividere anche video di massimo 10 secondi e anche su questi possono essere applicati con filtri. Le “storie” condivise su Snapchat possono essere anche accompagnate da un testo.

Instagram Stories: come funziona?

La nuova funzione del social network di proprietà di Facebook, Instagram Stories, è molto simile a Snapchat: consente di condividere brevi video e foto accompagnate da un breve testo, che rimarranno visibili ai followers per un periodo massimo di tempo di 24 ore.

Anche in questo caso è possibile inserire delle emoji e dei filtri che consentono di migliorare i colori delle foto, proprio come quelli che Instagram mette a disposizione degli utenti per condivisione di immagini tradizionale. A differenza di Snapchat, però, Instagram non consente di utilizzare i filtri “effetto speciale”, ma solo di inserire emoji e adesivi sulla foto.

Proprio come Snapchat, gli utenti che possono accedere alle “storie” condivise possono accedere ad una chat privata e commentare.

Per poter inviare una storia tramite la nuova funzione di Instagram, non dovrai fare altro che premere sul tasto “+” presente nella parte superiore della schermata principale.

Snapchat vs Instagram Stories: quale il migliore?

Instagram Stories è una nuova funzione volutamente molto simile a Snapchat. Tuttavia, il punto forte di Instagram Stories è che è molto semplice da usare: se su Snapchat, per visualizzare le storie condivise da i nostri amici, è necessario accedere a qualche sotto-sezione, su Instagram le “storie” vengono direttamente disposte nella parte alta della schermata principale. Quindi potrai visualizzarle semplicemente cliccando sulla foto del profilo del tuo amico che sarà evidenziata con un cerchio colorato.

Oltre alla semplicità, Instagram ha dalla sua parte i numeri: gli utenti attivi sulla piattaforma di Mark Zuckerberg sono oltre 500 milioni al mese, mentre Snapchat ne conta “solo” 150 milioni.
Su Instagram sono inoltre presenti molti utenti adulti, a differenza di Snapchat, che viene utilizzata prevalentemente da adolescenti.

Sicuramente Instagram Stories offre moltissimi vantaggi, tra i quali spicca la comodità. Gli utenti che utilizzano Instagram per condividere i loro scatti, infatti, potranno condividere le loro “storie” di durata limitata semplicemente cliccando un tasto, senza bisogno di cambiare totalmente applicazione. D’altro canto, però, Snapchat offre una vasta gamma di filtri, di gran lunga più divertenti e simpatici rispetto a quelli offerti dalla piattaforma di Zuckerberg.

Il verdetto finale quindi dipende essenzialmente dalle esigenze degli utenti.

.

Condividi queste informazioni

 

Condividi queste informazioni