Qual è la differenza tra una moda ed un trend?

Molto spesso si sente parlare di moda e di trend e non è raro imbattersi in fraintendimenti generati, probabilmente, dai significati pressoché simili.
.
Moda e trend, però, non sono la stessa cosa e, dunque, è necessario fare molta attenzione quando si utilizzano. Vediamo, dunque, quando è più opportuno utilizzare il termine moda e quanto, invece, è necessario utilizzare la parola trend.
.

Moda e trend: ecco le differenze

In buona sostanza, è più che opportuno dire che sono le tendenze a creare le mode ed i trend non sono null’altro che tendenze in positivo (in crescita) o in negativo (in discesa). I trend, dunque, a differenza delle mode si rigenerano rapidamente e rappresentano lo spunto per ogni genere di moda.

Come è facile immaginare, non tutti i trend sono destinati a diventare vere e proprie mode. Di trend, infatti, ce ne sono davvero moltissimi e di ogni genere sia nel settore dell’abbigliamento che, ad esempio, per quanto riguarda gli stili di vita o il tempo libero.

Ovviamente, tutti coloro che operano nel settore della moda hanno il compito di vigilare su ogni genere di trend in modo tale da cogliere al volo quelli più promettenti e trasformarli in mode.

Uno strumento utile per riconoscere un trend o una moda è Google Trends. Grazie a questo strumento gratuito sarà possibile comprendere il volume di ricerca di un determinato prodotto o settore, nel tempo, e per questo sarà possibile comprendere se entrare in un determinato business oppure uscire.

Vediamo qui di seguito un esempio con il Poker Texas Holdem, molto noto qualche anno fa.

differenza tra moda e trend
In questo grafico vediamo come il gioco del Texas Holdem ha avuto un trend positivo fino al 2010 e da quel momento in poi un leggero calo ma costante. Calo che fa comprendere chiaramente che la moda del poker online è una moda passata e pertanto non è più interessante investire in questo settore.

Mode senza tempo: mito o realtà?

Molte volte i trend sono veloci e per questo quando si riesce a trovare un trend positivo, sarebbe opportuno investire immediatamente per uscire poi nel momento in cui il trend diventa calante, in modo da ottimizzare a pieno il guadagno della moda.

Molto spesso i trend nascono in maniera del tutto spontanea. Un tam tam, magari sul web, potrebbe scatenare un trend travolgente che in poco tempo potrebbe trasformarsi in una moda. Non tutti i trend, però, sono destinati a diventare di moda. In alcuni casi, si tratta solo di tendenze passeggere che non hanno le carte in regola per poter trasformarsi in una moda a tutti gli effetti.

trend o moda
Ci ricordiamo tutti il boom delle sigarette elettroniche. Questo grafico dimostra che investire in quel settore sarebbe stato molto pericoloso in quanto il trend ha fatto il picco nel 2013 ed in un attimo è calato subito.

Il legame tra i trend e la moda

In pratica, alla moda spetta il compito di organizzare i trend e di dare loro una giustificazione e, soprattutto, una dimensione. I trend, infatti, possono nascere del tutto spontaneamente o, comunque, seppur indotti, sono del tutto privi della strutturazione tipica delle mode.

Proprio la moda, quindi, analizza il trend, ne elabora la dinamica e crea un retroterra tale da consentirgli di non passare inosservato e di affermarsi con forza nella vita quotidiana. Ovviamente, l’arduo compito spetta ai cosiddetti intermediari della moda che devono tenere costantemente sotto controllo la situazione facendo dei veri e propri test per capire se un trend può o meno diventare una moda o se, invece, è destinato ad essere dimenticato in poche settimane.

Insomma, quando ci si trova di fronte a qualcosa di improvviso che, pur assomigliando ad una moda, non ne ha le caratteristiche intrinseche di durabilità, abbiamo a che fare con un trend. In caso contrario, non c’è dubbio: si tratta di una moda.

differenze tra moda e trend
Questo è il grafico del noto Iphone. Vediamo chiaramente come il tend dal 2007 è ancora positivo e questo dimostra che non solo siamo di fronte ad una moda ma visti i quasi 10 anni di interesse, molto probabilmente siamo di fronte ad un abitudine, ancora più solida e duratura di una moda.

Trend spontanei o indotti?

Senza alcun dubbio, alcuni trend vengono indotti prendendo spunto da vari input che, comunque, nascono in maniera del tutto spontanea. Se non si trattasse di un processo indotto, la moda farebbe difficoltà a rinnovarsi in maniera così rapida.

Indipendentemente da ciò, i trend rispondono alla perfezione alle esigenze dei singoli poiché vengono pensati proprio per andare incontro ai loro desideri e per essere all’altezza delle loro aspettative.

A questo punto non ci sono più dubbi: quando si parla di trend non si intende affatto parlare di moda ma, piuttosto, di una tendenza che, nel prossimo futuro, potrebbe trasformarsi in una moda a tutti gli effetti o, al contrario, potrebbe essere dimenticata e/o soppiantata da un nuovo trend.

.

Condividi queste informazioni

 

Condividi queste informazioni