Come creare un blog di successo che possa essere utile per il tuo business?

Come creare un blog?  è una domanda che mi pongono spesso. Se ti stai chiedendo perché è così importante che un’attività abbia il proprio blog sei nel posto giusto. Senza alcun dubbio, la prima cosa di cui tenere conto riguarda il fatto che proprio il blog è un potente mezzo di comunicazione che non deve essere affatto sottovalutato.
.
Ovviamente, il primo obiettivo di ogni blog che si rispetti è informare gli utenti o potenziali tali. In buona sostanza, nel blog devono essere presenti informazioni utili sia per coloro che già conoscono l’attività che per chi, invece, vi si imbatte per la prima volta.
.
Attenzione, però: un blog è molto più di questo. Oltre ad avere contenuti precisi e puntali, infatti, deve essere dotato di un aspetto grafico decisamente accattivante e funzionale.
.
creare un blog
.

Cosa è un blog aziendale

Quando si parla di blog aziendali si fa riferimento a spazi virtuali in cui l’azienda ha la possibilità di comunicare con la propria clientela in maniera diretta al fine di aumentare il bacino di utenza e, di conseguenza, il fatturato. Ma cerchiamo di scendere più nel dettaglio.
 .
Se hai intenzione di aprire un blog aziendale, avrai la possibilità di interagire con i tuoi clienti in maniera rapida e costante e, ovviamente, potrai fidelizzarli e farli sentire molto vicini alla mission aziendale. Un blog, poi, deve assolutamente generare valore. In termini molto più pratici, tale spazio virtuale deve riuscire a migliorare l’immagine dell’attività.
 .
Parallelamente, deve migliorante anche il posizionamento. Grazie ad un blog ben fatto e, soprattutto, indicizzato tenendo conto della logica SEO, si ha la possibilità di rendere l’azienda molto più visibile sul web. Se saprai sfruttare al massimo il tuo blog facendo ricorso alle varie tecniche di web marketing a tua disposizione, infine, potrai far crescere notevolmente la tua attività in pochissimo tempo.
.
Wordpress
.

Come creare un blog

Se non hai alcuna conoscenza del linguaggio informatico, ti consiglio di rivolgerti ad un esperto del settore (Blog Elite) che, di sicuro, ti aiuterà ad individuare l’alternativa migliore per la tua azienda. In alternativa, on-line avrai la possibilità di trovare vari tutorial con i quali realizzare un blog in poche e semplici mosse. Prima di metterti a lavoro, comunque, devi tenere conto del fatto che i contenuti dovranno essere specifici e, soprattutto, molto utili.
 .
Tra l’altro, per quanto riguarda i contenuti, potresti anche decidere di rivolgerti a professionisti del settore ai quali avrai la possibilità di commissionare la stesura dei vari testi (Melascrivi), attività definita in ghost writing. In ogni caso, devi assolutamente ricordare che il blog serve per rendere la tua attività a portata di cliente. Nessun artificio, dunque. L’importante è che tu sia schietto e diretto, inoltre nei blog ad essere molto importanti sono anche gli opinion leader, detti influencer.
 .
Non hai mai sentito parlare degli influencer? Niente paura. Nonostante il termine inglese, si tratta di una figura molto conosciuta anche tra i blogger italiani. Gli influencer sono degli esperti del settore che riescono ad aprire la strada a mode e tendenze. Per diventare un influencer è sufficiente essere carismatici e riuscire ad imporre opinioni ed idee alla propria base di fan che di solito non è mai meno di centinaia di migliaia di persone. In questo modo, si avrà la possibilità di dare all’impresa un peso ancora maggiore non solo sotto il profilo mediatico.
.
come aprire un blog
.

I blog aziendali di successo

Tra i blog aziendali che hanno riscosso più successo vi è, senza alcun dubbio, My Starbucks Idea. In questo blog è lasciato grande spazio agli influencer. Senza dubbio, si tratta di un blog molto effervescente che offre la possibilità a tutti i clienti di sentirsi parte integrante dell’attività aziendale.
 .
Anche il blog L’Oréal Professionnel è particolarmente interessante. Visitando questo blog si ha la possibilità di trovare consigli e suggerimenti e di scoprire nuove tendenze in fatto di moda. In ultimo, è assolutamente da segnalare il blog di Linkedin. Orientato principalmente verso i professionisti, questo blog riesce ad andare alla perfezione incontro alle esigenze di ogni genere di lavoratore. A fare la differenza, in questo caso, sono proprio i contenuti scritti in modo impeccabile grazie all’arte del copywrinting.
 .
Insomma, a questo punto i blog aziendali non hanno più segreti. Non ti resta, dunque, altro da fare che realizzarne uno per la tua azienda.
Se vuoi seguire un corso per aprire il tuo blog di successo allora ti consiglio Blog Elite, un corso creato da due miei amici/colleghi molto competenti. Buon lavoro!
 .

.

Categorie: Startup

0 commenti su “Come creare un blog per il tuo business”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × due =

Iscriviti per commentare


Articoli correlati

Investimenti

Aziende milionarie nate nel garage

  Aziende milionarie nate nei garage Spesso pensiamo che l’unico modo per creare un buon business è avere una grande quantità di soldi da investire. In poche parole, se non abbiamo nulla siamo “spacciati” e Leggi tutto&ellip;

Startup

6 errori da evitare quando costruisci il tuo brand

Evitare errori nel momento in cui costruisci il tuo brand è fondamentale per il corretto sviluppo del tuo business e della tua azienda. Per questo motivo ti riporto qui di seguito un importante articolo di Laura Leggi tutto&ellip;

Startup

Brand significato reale del termine e utilizzo

Brand significato reale del termine. Il brand è, senza alcun dubbio, uno degli elementi più importanti del marketing, ma a cosa si fa riferimento quando si utilizza tale termine? Per prima cosa, è necessario fare Leggi tutto&ellip;