Content Marketing, quando la pubblicità diventa contenuto

By | settembre 12, 2015

content marketing

Sicuramente, navigando su Internet, avrai sentito parlare del Content Marketing e ti sarai chiesto in cosa consiste. Si tratta del presente della comunicazione sul web: una forma di marketing in grado di attrarre utenti, di rinforzare l’immagine del tuo brand, di fidelizzare clienti e lettori affinché tornino sempre da te. Non c’è nessun trucco, non devi imparare chissà quali tecniche oscure. Fare Content Marketing richiede, semplicemente, che tu ci metta tanto impegno e che non perda mai di vista il vero motore della questione: la qualità di ciò che proponi.

Che cos’è il Content Marketing?

Si tratta di un’attività sul web che viene spesso definita in modi diversi, al punto da creare confusione in chi sta cercando di informarsi a riguardo. Ed invece sappi che la questione è più semplice di quanto non sembri. Il Content Marketing è una strategia che prevede la creazione di contenuti di qualità, finalizzata ad attrarre e coinvolgere il proprio cliente: suscitandogli emozioni, infatti, riuscirai anche a farlo affezionare a te. Il che significa che, quando ne avrà bisogno, lui preferirà la tua azienda alle altre. Nel marketing, la fidelizzazione è un aspetto fondamentale. Non dimenticarlo mai.

L’idea di base è davvero semplice: pubblicare informazioni di qualità, di valore e originali. E, dulcis in fundo, unire ai contenuti il marchio della tua azienda. Se riuscirai a proporre dei prodotti di qualità, presentandoli come meritano, sicuramente susciterai nel tuo cliente una reazione emozionale. Ed il ricordo dell’esperienza d’acquisto sarà sempre vivo in lui. Lo scopo del Content Marketing, infatti, è accantonare la presentazione commerciale nuda e cruda: l’obiettivo è prendere un prodotto, o un servizio, e raccontarne la storia. Dovrai riuscire a produrre una presentazione che risulti disinteressata, ma che al tempo stesso indirizzi il cliente verso il prodotto finale.

Come funziona il Content Marketing?

Il tuo obiettivo è vendere un tavolo, un gioiello, un insetticida o un servizio di ristrutturazione? Fallo raccontando una storia che presenti informazioni sulla tua azienda e sul prodotto stesso: un racconto in grado di esaltarne le qualità, e di far capire al cliente che quello che vendi ha una sua anima, una sua personalità. Il Content Marketing agisce mirando al cuore della persona, colpendola e creando in lei un’affezione nei tuoi confronti che verrà sempre ripagata. E non mettere nessun freno alla fantasia: chi l’ha detto che il Content Marketing debba per forza limitarsi alla scrittura? Video, messaggi virali, infografica, cartelloni, musica: l’importante è che crei un contenuto originale, e che rimanga impresso nel tuo target di riferimento e nel tuo marchio.

Le tecniche per rafforzare il tuo Content Marketing

Finora ti ho spiegato il motore del Content Marketing: la creazione di contenuti di qualità, finalizzati alla diffusione del tuo brand. Ma, come in ogni automobile che si rispetti, un motore non è nulla se non è supportato dalla carrozzeria. Per questo motivo occorrono una serie di accorgimenti extra per dare ai tuoi contenuti la spinta giusta: si tratta di tecniche di web marketing diverse dal Content ma comunque fondamentali per il suo funzionamento. Ricorda sempre che sul web è l’unione che fa la forza: se riuscirai a padroneggiare le varie forme di web marketing, sarai in grado di fare tutto.

Blogging e Social Marketing

Una volta che hai creato contenuti davvero di valore, sarebbe un peccato se non venissero letti da nessuno: qui entrano in ballo il Blogging ed il Social Marketing. Se vuoi che il tuo lavoro venga notato e valorizzato, crea un blog aziendale e ospita al suo interno tutti gli articoli ed i video che hai prodotto, senza limitarti alle semplici schede sul sito web dell’azienda. Mi chiederai: perché creare un blog se ho già un sito web? Semplice, perché un blog è qualcosa di più informale. Avere uno spazio del genere ti aiuterà ad abbattere la barriera che ti separa dal cliente, così da fargli capire che sta interagendo con una persona e non con una macchina.

Dopodiché devi assolutamente aprire una pagina aziendale sui social network più famosi: con i contenuti di qualità, ed il tuo bel blog a fungere da contenitore, dovrai solo diffonderli in giro per il web. La parola d’ordine è condivisione. Con un profilo aziendale su Facebook, Twitter o Instagram sarà tutto più facile: potrai condividere foto, articoli, video e tutto ciò che ti verrà in mente. Il Social Marketing è la chiave per dare visibilità a ciò che hai creato con tanto impegno.

Risorse Utili

Content Marketing: Fare business con i contenuti per il web : libro di Ann Handley

Gestisci Blog, Social e SEO con il Content Marketing: Strategie di successo per trasformare un brand in un editore di contenuti : libro di Dario Ciracì

Le 3 basi del Content Marketing : corso video gratuito di Ninja Marketing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × due =