Come aumentare i follower su Instagram

Aumentare follower Instagram sembra sia la nuova ricerca della felicità. Nato nel 2010, Instagram è un social network che consente di scattare foto e di condividerle in tempo reale. Inizialmente concepito solo per gli iPhone di Apple (attraverso un’app), è stato reso disponibile successivamente sia per Android che per Pc. Questa guida fornirà dei consigli per aumentare i tuoi follower su Instagram.

Aumentare follower Instagram collegando Instagram a Facebook e utilizzare tag e filtri popolari:

Un primo consiglio consiste nel collegare Instagram all’account di Facebook. È sufficiente considerare che circa 1 persona su 5, tra quelle che usano regolarmente Instagram, possiede un account su Facebook.

Una volta connesso Instagram al tuo profilo, gli utenti collegati a quest’ultimo vedranno arrivare una notifica. Molto probabilmente verranno invogliati a seguirti.

Un’altra buona idea è quella di fare ricorso a tag popolari; possono essere ricordati #love, #bestoftheday, #beautiful, #girl e #iphoneonly. Il suggerimento è di copiarli all’interno di una nota sul tuo smartphone per averli sempre a disposizione ogni volta che deciderai di pubblicare una foto.

Oltre ai tag, anche alcuni filtri vengono apprezzati più di altri; tra quelli che sembrano fare “colpo” tra gli utenti rientrano Normal, Hudson e Brannan. Se desideri conoscere perfettamente i filtri più popolari potrai trovare aiuto in un sito come Populargram.

Per aumentare follower Instagram utilizza “like” e commenti e posta nel momento giusto

Altro elemento essenziale se vuoi aumentare i follower, è rappresentato dai commenti. Interagire con gli altri utenti è fondamentale; i commenti, infatti, sono meno numerosi dei “like” e, di conseguenza, più apprezzati.

Diverse persone, una volta ricevuto un commento, si dimostrano molto motivate a visualizzare un determinato profilo e a seguire una persona. Il fatto che i “like” abbiano meno appeal non significa, però, che debbano essere trascurati.

Anche saper scegliere il momento adatto nel quale condividere le immagini è importante per ottenere un ottimo riscontro. Postare foto alle 17, in base alle statistiche emerse negli ultimi anni, potrà assicurarti un maggior numero di follower.

Per quanto riguarda il giorno, i migliori risultati in termini di like e follow sono stati rilevati di lunedì, ma anche il giovedì e il venerdì sono giorni “buoni” per pubblicare foto. Devi essere conscio del fatto che una foto si dimostra efficace soprattutto nelle prime 3 ore dalla sua pubblicazione. Se ne hai la possibilità, aggiungi al profilo una nuova immagine ogni 3 ore. Questo ti permetterà di mantenere il profilo attivo. Se non è possibile per mancanza di tempo, cerca di pubblicare foto regolarmente, almeno 5 giorni su 7.

instagram on fire

Per aumentare follower Instagram scegli con attenzione le foto da postare

In merito alla tipologia di foto, molto probabilmente sono quelle che immortalano tutto quanto fa parte del tuo “lifestyle” a ricevere il maggior numero di commenti (e di like). Pertanto, cerca di non essere pigro scegliendo esclusivamente immagini del web che mostrano teneri cuccioli o paesaggi.

I selfie hanno la capacità di far apparire una persona più “genuina“. Utilizzandoli regolarmente potrai rimanere stupito dall’apprezzamento che otterranno. Esistono anche delle applicazioni (ad esempio “Diptic“) che permettono di realizzare un’immagine capace di contenere al suo interno diversi scatti. Proprio la personalizzazione delle foto sembra assicurare un maggior numero di follower.

Se ad utilizzare Instagram è un’azienda o, comunque, un esercizio commerciale, è importante che vengano scelte foto in grado di generare il cosiddetto brand awareness, oltre che capaci di “umanizzare” la marca. Da questo punto di vista risultano efficaci le foto che ritraggono i vari impiegati, ma anche scatti che mostrano l’azienda al lavoro.

Ulteriori consigli per aumentare follower Instagram

Se sei abituato a pubblicare foto delle tue vacanze dovresti fare in modo di aggiungerle entro pochi giorni dal termine delle stesse. Una foto estiva pubblicata in inverno (o viceversa) non otterrebbe like.

Se gestisci un blog oppure un sito all’interno del quale ti diverti a raccontare momenti della tua vita, ricordati di aggiungere l’icona di Instagram, in modo che chiunque legga un post presente sul sito stesso possa decidere se visitare o meno il tuo profilo.

Un ultimo consiglio, nel caso in cui tu sia in grado di “masticare” l’inglese, è quello di scrivere utilizzando tale idioma le didascalie di accompagnamento alle foto. Gli utenti di Instagram che risiedono al di fuori dell’Italia avranno l’opportunità di comprendere senza sforzo le “caption” e, se vogliono, diventare follower.

Risorse utili

Instagram on fire: Corso di Dario Vignali e Stefano Mongardi per utilizzare al meglio Instagram e farlo diventare una fonte di reddito

Trova la tua identità su Instagram e condividi foto uniche: libro di Andrea Antoni

Rapida guida di Instagram: mio articolo

 

.

Condividi queste informazioni

 

Condividi queste informazioni