I clienti sono le nuove celebrità ed i migliori ambasciatori del tuo prodotto

Questa l’idea rivoluzionaria…i clienti sono le nuove celebrità del mercato.

Il marketing influencer non è una novità: le aziende hanno utilizzato testimonial per promuovere i propri prodotti per decenni, se non secoli. Ma l’ascesa dei social media ha ispirato una nuova generazione di ambasciatori del marchio, e questa volta…sono persone reali.

Sento ancora la voce di George Clooney che nella mia mente dice “What else?” ma oggi, inevitabilmente, questo modo di “convincere” non funziona più. Oggi le persone comuni cercano le persone comuni. Le persone reali, quelle vere che trovi sotto casa, sono oggi i migliori ambasciatori per un brand.

Ma perché oggi accade questo?

Il potere dell’autenticità

Autenticità, questa è la parola che oggi significa sincerità. L’autenticità delle persone comuni aumenta la consapevolezza del consumatore e migliora (influenzandole) le decisioni di acquisto di un particolare prodotto. Per questo il mio consiglio è quello di iniziare fin da subito a trovare tra i tuoi clienti, persone che sono completamente innamorate del tuo brand e creare una sorta di intervista facendoli sentire come protagonisti della storia del prodotto. Questa strategia sicuramente aiuterà la crescita del tuo brand perché molte persone si riconosceranno nel personaggio e saranno più predisposte all’acquisto.

Qualche numero per capirci:

  • Il passaparola tra consumatori genera più del doppio delle vendite di pubblicità a pagamento. (Fonte: McKinsey )
  • L’ 81% dei consumatori prende le decisioni di acquisto sulla base delle informazioni contenute nei messaggi degli amici letti sui social media. (Fonte: Mercato Forza via Forbes )
  • Il 43% degli utenti dei social media acquista un prodotto dopo aver condiviso o cliccato “mi piace” su quel prodotto.(Fonte: Vision Critical )

E’ facile capire quindi che le persone si fidano maggiormente dei consigli delle persone più vicine, che della pubblicità. Questo perché una volta che l’idea di acquisto ha avuto una riprova sociale, allora l’acquisto è solo la naturale conseguenza di questo processo.

Ecco qui di seguito come tre brand importanti hanno aumentato le proprie vendite grazie ai propri ambasciatori.

Zappos’ VIP fashion e blogger

Per promuovere la propria offerta di abbigliamento (oltre la vendita di scarpe), la famosa azienda Zappos (ecommerce online) si è impegnata duramente con i vari blogger nel settore della moda ed ha pensato appositamente per loro, alla creazione di un gruppo fashion VIP offrendo $300 di crediti speciali da spendere nel sito e la possibilità di progettare e vendere un abito sempre sulla stessa piattaforma.

La strategia ha pagato e dopo pochi mesi, i migliori blogger sono addirittura riusciti a generare $9.000 di reddito dalla vendita dei propri abiti. Come non parlare di questa cosa??? Chiaro che il passaparola è diventato incredibilmente virale.

Holiday influencer per Pottery Barn

Le belle immagini del catalogo di Pottery Barn, sicuramente possono essere fonte di ispirazione, ma il livello di perfezione delle immagini può anche essere un tantino intimidatorio.

Kris Mulkey, Brand Marketing Director dell’azienda voleva espandere la società ed aumentare le vendite durante il periodo delle vacanze e ridurre il rischio da parte del cliente, di sentirsi non all’altezza del prodotto e per questo voleva portare quelle immagini impeccabili, più vicine ad una casa normale. Per questo, ha preso 12 clienti classificabili come persone comuni per mostrare al mondo, come un normale acquirente potesse addobbare la casa per esempio durante le vacanze invernali.

Mulkey ha poi affermato… “Quando ciò che dici è reale ed autentico, le persone rispondono”.

#badassmoms di ThredUp

Anthony Marino, Direttore Marketing di ThredUp, ha deciso di costruire il brand mostrando quello che i propri clienti vogliono ed ottengono, queste le sue parole:

“In questo momento abbiamo  una campagna sul nostro sito che fa parte di un hashtag chiamato #badassmoms (qualcosa tipo “mamme cazzute”)  che mostra al mondo come una mamma oltre che mamma possa anche essere creatrice, responsabile, potente, e mille altre cose che rendono una donna grande nella propria comunità e con una vita affascinante. Abbiamo voluto raccontare le donne che stanno assumendo il controllo e la creazione di una vita per sé stessi e per le loro famiglie. Le donne che stanno facendo scelte difficili, moderne e che con sacrificio riescono a realizzarsi. Le loro storie vale la pena raccontare e per questo vale la pena condividerle con il mondo”.

Marketing potente

Il fascino delle celebrity come testimonial e degli atletici carismatici è ormai svanito (anche se molti brand non se ne sono ancora accorti e continuano con questa strategia vecchia e perdente), ma per i brand più illuminati, il realismo e l’autenticità delle testimonianze dei clienti comuni sono il marketing più potente che esiste.

 

.

Condividi queste informazioni

 

Condividi queste informazioni